Balloon: il laboratorio di fumetto nelle scuole di Policoro sulla raccolta differenziata

Balloon: il laboratorio di fumetto nelle scuole di Policoro sulla raccolta differenziata

L'appuntamento con il laboratorio di fumetto nelle scuole elementari e medie, organizzato da Balloon la festa del fumetto e della letteratura sta vivendo la sua quinta edizione. In questa tornata partecipano 18 classi fra elementari e medie di entrambi gli istituti comprensivi di Policoro. Insomma oltre 400 bambini hanno seguito prima la lezione/incontro su come si scrive e si organizza una sceneggiatura, poi quella di disegno a fumetti. Quest'ultima tenuta dal famoso fumettista Clod, beniamino di tutti i bambini che hanno partecipato al corso in questi anni per il suo divertente e coinvolgente modo di insegnare a disegnare fumetti. Ma in questa edizione c'è una novità molto interessante. Il tema sul quale vengono costruite le storie annuncia il direttore organizzativo di Balloon Cosimo Minonni, è quello della raccolta differenziata dei rifiuti. Un tema attuale che punta a consolidare la sensibilità e l'educazione degli scolari su una questione vitale per le nostre comunità e per il loro futuro. L'idea è nata in collaborazione con l'Amministrazione comunale che è nostra partner in questa esperienza. Gli istituti scolastici, i dirigenti e le insegnanti, sono stati come tutti gli anni impegnati a organizzare con noi l'appuntamento con le classi, molto atteso da tutti i bambini.

Abbiamo pensato che l'esperienza del fumetto, consolidata attraverso l'evento culturale Balloon, considerano Giovanni Lippo delegato all'Ambiente e l'Assessore alla Cultura Massimiliano Scarcia, fosse un connubio ideale per fare formazione nelle scuole in materia di salvaguardia dell'ambiente e in particolare sulla raccolta differenziata dei rifiuti. Una questione su cui come è noto il comune di Policoro punta molto con il nuovo sistema di raccolta porta a porta. Esse si affrontano solo radicando una cultura dell ambiente. Coinvolgere le scuole diventa fondamentale.

I bambini hanno mostrato di conoscere già l'argomento e ho potuto constatare che il sistema scolastico è già impegnato sulle questioni ambientali e sul tema dei rifiuti commenta Enzo Perriello, direttore artistico di Balloon che ha curato gli incontri di sceneggiatura nelle classi. Il fumetto darà una mano. Gli scolari hanno già abbozzato storie belle e significative, piena di fantasia e di spunti utili anche per gli adulti. Darà una mano pure il teatro. Sempre nell'ambito dei laboratori di Balloon, un paio di classi, una per ogni istituto comprensivo, stanno preparando ciascuna una performance teatrale sull argomento rifiuti. L'appuntamento con i lavori dei bambini è come al solito a fine maggio-inizi di giugno. Ma quest'anno ci sono novità che daranno una nuova faccia, pensiamo ancora più bella, a Balloon. Ne parleremo fra qualche settimana, quando il nuovo progetto sarà definito.

Fare interagire Balloon e le sue potenzialità comunicative con temi importanti per la società, è uno degli aspetti su cui stiamo lavorando sin dall'inizio e che vogliamo sviluppare annuncia Domenica Viola, presidente dell'associazione Ali che organizza la manifestazione. Infine, un ringraziamento anche alla giovane associazione Puzzle che collabora al lavoro nelle classi per la realizzazione dei fumetti. L'iniziativa del laboratorio di fumetti su riciclo e riuso nasce in collaborazione anche con Tradeco, l'azienda che cura la raccolta differenziata per il comune di Policoro.